Al World Architecture Festival un premio speciale per il legno nell'architettura e il design

Per la prima volta quest'anno al World Architecture Festival un premio speciale sarà riservato ai progetti realizzati in legno. Il vincitore del Wood Excellence Prize, promosso dall'American Hardwood Export Council, sarà premiato il prossimo 3 ottobre durante la cerimonia di chiusura dell'importante competizione internazionale.


La promozione internazionale dell'utilizzo del legno nell'architettura e nel design è da sempre uno degli obiettivi dell'American Hardwood Export Council (AHEC), l'associazione statunitense che si occupa di rappresentare a livello internazionale l'industria americana del legno attraverso una serie di uffici presenti in gran parte del mondo. Si deve all'AHEC una interessante novità per il prossimo World Architecture Festival, l'importante competizione architettonica internazionale che ogni anno premia i migliori progetti di architettura e design realizzati nel mondo. Per la prima volta, infatti, la competizione di quest'anno prevede un premio specifico per i progetti realizzati in legno. Al Wood Excellence Prize, questo il nome del premio riservato al legno, può partecipare qualsiasi tipologia di progetto, senza limitazioni, purché il legno costituisca la parte fondamentale del progetto. 

Logo American Hardwood Export Council

(Logo dell'American Hardwood Export Council)

La partecipazione alla gara è gratuita e potranno partecipare progetti architettonici e di design realizzati in tutto il mondo, che saranno giudicati da una giuria presieduta da Matteo Thun, famoso architetto esperto nella lavorazione del legno, il quale si è detto molto soddisfatto di partecipare a questo prestigioso evento, sostenendo l'importanza dell'utilizzo del legno nell'architettura e nel design. «Il legno come risorsa rinnovabile – ha dichiarato Thun - è indispensabile per l'architettura e il design. La nostra attuale sfida è quella di realizzare progetti e prodotti che siano sostenibili, eternamente belli, puri e semplici, ma che al tempo stesso siano tecnicamente e ambientalmente innovativi».

I progetti che supereranno le selezioni potranno partecipare al World Architecture Festival che si svolgerà tra il 1 e il 3 ottobre di quest'anno a Marina Bay Sands (Singapore), durante il quale i progettisti potranno presentare alla giuria le proprie opere promuovendone la vittoria. Il vincitore di questo premio dedicato al legno, così come i progetti vincitori di tutte le categorie previste per questo Festival, riceverà il premio durante la cerimonia di chiusura del festival, il prossimo 3 ottobre. 

Il World Architecture Festival

Il Festival prevede la partecipazione di 28 categorie di progetti architettonici e di design, suddivisi in tre macro-categorie: Progetti completati, Progetti futuri e Progetti paesaggistici. I finalisti di ciascuna categoria, oltre a ricevere un premio riservato alla propria categoria, competeranno per ricevere il massimo riconoscimento previsto dalla partecipazione al World Architecture Festival, il World Building of the Year, una sorta di superpremio che incoronerà quello che sarà riconosciuto come miglior progetto architettonico dell'anno

Istituito nel 2008, l'importante festival architettonico internazionale volto alla premiazione dei migliori progetti architettonici del mondo si è svolto a Barcellona fino al 2011. Vincitore della prima edizione del festival è uno degli edifici dell'Università Bocconi di Milano, il palazzo di via Röntgen progettato dallo studio Grafton Architects, che nel 2008 si è aggiudicato il prestigioso premio World Building of the Year.

L'edificio dell'Università Bocconi vincitore nel 2008 della prima edizione del Festival

(L'edificio dell'Università Bocconi vincitore nel 2008 della prima edizione del Festival. Foto Grafton Architects)

A partire dalla sua quinta edizione, nel 2012 la competizione si è spostata a Singapore, a Marina Bay Sands, dove il Festival si svolgerà anche quest'anno, tra il 1 e il 3 ottobre

C'è tempo fino al 30 maggio per presentare i propri progetti, in una delle 28 categorie previste dalla competizione di quest'anno (17 categorie per gli edifici completi, 11 per i progetti futuri), cui si aggiunge una categoria dedicata ai progetti relativi al paesaggio e una sezione dedicata all'Interior Design.  

Autore

Dott.ssa Serena Casu

Articolo letto 327 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli