Come si vive in una casa prefabbricata? Il manuale del perfetto risparmiatore

La nostra casa prefabbricata in legno può raggiungere prestazioni energetiche molto elevate, ma ciò dipende esclusivamente dal nostro comportamento. Quali sono i gesti quotidiani da mettere in pratica al fine di contribuire al risparmio energetico e al rispetto ambientale? Abitare in una casa prefabbricata in legno significa anche rispettare un obbligo morale.


Molto si è detto circa la costruzione delle case prefabbricate in legno: di come riuscire a ridurre gli sprechi con i materiali isolanti, di come posizionare adeguatamente un edificio al fine di guadagnare in illuminazione e calore, di come ridurre gli spifferi.
Tuttavia, anche la migliore casa prefabbricata in legno potrebbe non rientrare tra le abitazioni a risparmio energetico, nel caso in cui essa non venisse utilizzata al meglio.
Il corretto dimensionamento di una casa o un'impiantistica adeguata consentono di fornire all'abitazione prefabbricata l'apporto di energia in maniera economica e naturale, tuttavia, il cattivo comportamento degli abitanti potrebbe influire negativamente sulle performances dell'edificio, abbassando lo standard microclimatico: piccoli gesti, accortezze quotidiane e impiego intelligente degli impianti a disposizione consentono di aumentare le prestazioni energetiche, permettendo un risparmio economico garantito.

COME DEVE COMPORTARSI UN PERFETTO ABITANTE DI UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO AL FINE DI GARANTIRE UN RISPARMIO ENERGETICO?

Le case prefabbricate in legno sono costruite in maniera tale da mantenere i medesimi confort garantiti in un'abitazione tradizionale, diminuendo drasticamente i costi e i consumi, mediante azioni ponderate  e consapevoli per la gestione dei consumi di energia.
Per fare in modo che ciò accada, un perfetto abitante di una casa prefabbricata in legno deve obbligatoriamente mettere in pratica i seguenti consigli:

  • utilizzate tutti gli elettrodomestici durante le ore serali, sempre a pieno carico;
  • avere l'abitudine di mantenere accese solamente l'illuminazione necessaria e spegnere quella superflua; in qualsiasi caso, preferire le lampade a risparmio energetico e adottare sistemi automatici di regolazione;
  • collegare le prese degli elettrodomestici ad una ciabatta, in modo tale da evitare che essi consumino energia quando messi in stand-by;
  • evitate di usare lo scaldabagno elettrico, o i forni elettrici, poiché essi consumano oltre il 20%  in più dell'energia elettrica;
  • dotare la casa prefabbricata in legno di un impianto di ventilazione meccanica controllata, piuttosto che usare l'impianto di condizionamento, pressoché inutile per questo tipo di costruzioni;
  • tenere le tapparelle o gli oscuranti degli infissi sempre chiusi durante le ore più calde della giornata;
  • mantenere la temperatura a 19°, al fine di mantenere un microclima ideale all'interno degli ambienti domestici; in ogni caso non superare i 21°;
  • durante le ore notturne spegnere la caldaia o regolare il timer per farla riaccendere due ore prima dell'orario previsto per la sveglia;
  • tenere chiuse le stanze che non vengono utilizzate;
  • per garantire il ricambio d'aria, mantenere le finestre aperte per un massimo di 8/10 minuti;
  • evitare gli sprechi d'acqua calda, soprattutto durante la doccia.

QUALE È L'OBBLIGO MORALE DEL PERFETTO ABITANTE DI UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Il proprietario di una casa prefabbricata in legno, in realtà, dovrebbe mettere in pratica tutti questi comportamenti sopraelencati, al fine di non venir meno alla sua scelta fatta.
Costruire e scegliere di vivere all'interno di una casa prefabbricata in legno, infatti, prevede una coscienza morale molto spiccata, un comportamento coerente con la scelta ecologica: limitare gli sprechi e contribuire al rispetto per l'ambiente è l'unico vero must.

Vivere in una casa prefabbricata in legno
(Vivere in una casa prefabbricata in legno)

Le case prefabbricate in legno richiedono solo pochi e semplici accorgimenti, ovvero quello di essere utilizzate al meglio mettendo in pratica le regole fondamentali di un nuovo stile di vita, ecologico ed intelligente.
I gesti quotidiani all'interno di una casa prefabbricata in legno devono essere accompagnati da azioni responsabili anche all'esterno, coma, ad esempio, impegnandosi nella raccolta differenziata dei rifiuti solidi urbani, riciclando le acque piovane e limitando l'utilizzo dell'acqua potabile a quello strettamente necessario.


Autore

Dott.ssa Sara Tomasello

Articolo letto 1.600 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli