Concept Cottage, la casa passiva canadese senza allaccio alla rete

Un bellissimo cottage in Nova Scotia progettato dallo studio Solterre. La sua particolarità? Essere ecologico ed energeticamente autosufficiente. Ecco perché.


Quando i progettisti dello studio Solterre hanno ideato questo bellissimo cottage, uno degli scopi che si prefiggevano era la realizzazione di un'abitazione che potesse essere energeticamente autonoma. Off-Grid, è questo il termine comunemente utilizzato per indicare quelle strutture che, grazie all'installazione di alcuni impianti per la produzione di energia, non hanno bisogno di essere allacciate alla rete pubblica. A tale capacità Concept Cottage – questo il nome dell'abitazione di 140 metri quadri progettata dallo studio Solterre in Nova Scotia (Canada) –  unisce a questa capacità anche l'adozione di strategie attive e passive in linea con i più stringenti standard richiesti dal tedesco Passivhaus. 

Solterre Concept Cottage

(Il Solterre Concept Cottage)

Il prolifico connubio tra la struttura energeticamente efficiente e l'utilizzo di sistemi attivi e passivi per il risparmio energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili, uniti all'adozione di accorgimenti per l'incremento delle prestazioni ecologiche dell'abitazione, hanno permesso al Concept Cottage di ricevere nel giugno 2013 la certificazione Leed Platinum, il più alto livello di certificazione riconosciuta dal Canadian Green Building Council per gli edifici energeticamente efficienti che assicurino al tempo stesso elevati standard di comfort abitativo. Basti pensare che, nonostante la sua localizzazione e l'assenza di allaccio alla rete, la temperatura interna dell'abitazione non scende mai al di sotto dei 15 gradi. Tutto ciò è possibile, come si anticipava, grazie all'adozione combinata di strategie attive e passive per il risparmio energetico e la produzione di energia da fonte rinnovabile.

Strategie passive

Concept cottage è dotata di un sistema di isolamento a cappotto altamente efficiente, in grado di eliminare i ponti termici e di ridurre al minimo le dispersioni di calore, assicurando il mantenimento di un elevato comfort termico interno. Ai sistemi isolanti si aggiunge l'adozione di strategie in linea con i principi della bioclimatica, che consentono di ottenere il massimo beneficio dagli apporti solari esterni. L'abitazione presenta un'ampia vetrata ad elevate prestazioni termiche in direzione sud che consente la penetrazione diretta dei raggi solari, il cui calore viene utilizzato per il riscaldamento dell'intera abitazione grazie all'adozione di un impianto per il recupero di calore e di un sistema di ventilazione naturale

Solterre Concept Cottage

(Il tetto verde e le vetrate del Concept Cottage)

Il mantenimento di un microclima interno costante è agevolato anche dalla presenza di un tetto ricoperto da vegetazione, realizzato secondo il sistema adottato sui tetti delle case delle Isole Faroe, che fornisce anche un notevole contributo all'abbattimento delle polveri sottili e al disinquinamento dell'aria. La casa è dotata, inoltre, di un impianto di illuminazione a led altamente efficiente e di elettrodomestici a basso consumo, tanto che i progettisti hanno calcolato che i consumi energetici di questa abitazione sono inferiori del 70-90% rispetto a quelli di una normale abitazione di grandezza simile. 

Strategie attive

Grazie all'adozione delle strategie passive, quindi, la casa ha bisogno di pochissima energia per il suo funzionamento. Questa energia non proviene dalla rete, ma da alcuni impianti che consentono di sfruttare le fonti rinnovabili per la produzione energetica di cui la casa ha bisogno. Concept Cottage è dotato di un impianto solare termico per la produzione di riscaldamento e di acqua calda sanitaria, oltre che di un impianto fotovoltaico che consente di soddisfare l'intero fabbisogno energetico di cui la casa necessita. La casa è dotata, inoltre, di una piccola stufa a legna che consente di sopperire al bisogno di calore in caso di necessità, e di una riserva di gas propano, utilizzato per i fornelli della cucina, che può eventualmente servire per incrementare il fabbisogno termico. 

Solterre Concept Cottage, interno con stufa a legna

(L'unica stufa a legna del Concept Cottage)

Materiali locali o riciclati

Il rispetto per l'ambiente e la sostenibilità di questa abitazione non si limitano alla struttura energeticamente efficiente e all'adozione di impianti per la produzione energetica da fonte rinnovabile, ma si esprime anche nella scelta dei materiali utilizzati per la sua costruzione e il suo arredamento. Il legno utilizzato per la struttura, ad esempio, è di provenienza locale, mentre i mobili interni sono costruiti con materiale riciclato o con prodotti di recupero. Persino il pavimento è stato realizzato grazie alla combinazione di cemento e vetro riciclato di provenienza locale. Tutto in questa abitazione contribuisce a garantire un totale rispetto per le necessità ambientali senza rinunciare ad elevati livelli di comfort interno.

Solterre Concept Cottage, camera da letto

(La camera da letto del Concept Cottage)

Foto Solterre

Autore

Dott.ssa Serena Casu

Articolo letto 963 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli