È possibile costruire e progettare una casa prefabbricata in legno con le tecniche del fai da te?

Le tecniche del fai da te si dimostrano valide alternative edilizie per mettere in pratica manualità e destrezza, tuttavia, esse non costituiscono i rimedi idonei per la progettazione e la realizzazione di una casa prefabbricata in legno. Quando, però, un auto-progetto di una casa prefabbricata in legno può costituire un'ottima base di partenza?


Le tecniche del fai da te possono risultare molto utili, soprattutto in tempi di crisi: la buona manualità e tanta pazienza risultano, spesso, le doti invidiate da coloro che sono negati per i lavori fatti a mano.

Talvolta, le tecniche dei fai da te aprono le porte verso nuovi mondi che i più appassionati mostrano di apprezzare e compiacersi ad ogni traguardo raggiunto.
Tuttavia, non sempre la scelta di agire da soli è quella migliore da seguire, in quanto esistono lavori che solo un personale specializzato riesce ad eseguire, dunque, ricorrere a tecniche manuali e autodidatte risulta molte volte un tentativo inutile e molto rischioso.

Montaggio di una casa prefabbricata in legno
(Montaggio di una casa prefabbricata in legno)

Anche il settore delle case prefabbricate in legno non disdegna di indirizzare verso tecniche costruttive professionali, capaci di garantire un ottimo risultato, senza rischiare di incappare in qualche rischioso danno. Persino uno dei maggiori esperti in questo settore, il bioarchitetto Crivellaro, scrive in un suo articolo che "da negato assoluto di trapani e motori, ho sempre ammirato (ed invidiato) abbastanza chi riesce ad effettuare da sé con buoni risultati molti lavori manuali di casa. Personalmente però, pur masticandone abbastanza, non mi azzarderei mai ad autocostruire una parete in legno, anche se ne possedessi le competenze e gli strumenti". (Fonte caseprefabbricateinlegno.it )

PERCHÉ NON È CONVENIENTE COSTRUIRE DA SÉ UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Costruire una casa prefabbricata in legno non è un gioco da ragazzi, ovvero, non si tratta di mettere sù una casa sull'albero, oppure una casetta per gli attrezzi, ma essa rappresenta in tutto e per tutto una costruzione edilizia, la quale necessita di tutta una serie di documenti normativi, in grado di renderla conforme alle prescrizioni di normativa comunale.

Un edificio in legno, infatti, è permanente, proprio come una costruzione in muratura, dunque, la sua realizzazione deve seguire l'iter burocratico standard e deve sempre essere autorizzata.

Prima i procedere alla costruzione della struttura in legno, infatti, è necessario eseguire il calcolo dei materiali necessari, oltre che a collaudo statico, con prove di laboratorio, schede tecniche e certificati. Va da sé che ricorrere alle tecniche fai da te non può garantire il rispetto delle precedenti richieste, anche ponendo il caso che il lavoro venga eseguito a regola d'arte.

PERCHÉ È SCONSILGIABILE REALIZZARE DA SÉ IL PROGETTO DI UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO? QUANDO ESSO PUÒ COSTITUIRE UN'ALTERNATIVA VANTAGGIOSA?

Nella realizzazione di una casa prefabbricata in legno, non è consigliabile sottovalutare nemmeno la fase progettuale, la quale deve essere seguita con attenzione, al fine di evitare errori irrimediabili.
Il progetto, di per sé, a differenza della realizzazione manuale, non richiede competenze esagerate, tuttavia, necessita di aggiornamenti e conoscenze approfondite in materia, relative alle normative in vigore e a tutti gli strumenti professionali.

Varie fasi costruttivi e particolari di una casa prefabbricata in legno
(Varie fasi costruttive e particolari di una casa prefabbricata in legno)

Realizzare una bozza fai da te di un progetto di abitazione in legno, che in seguito dovrà essere rivisto e controllato da un tecnico specializzato, può semmai costituire la base di partenza per favorire un lavoro più conforme possibile alle esigenze della committenza e facilitare uno sviluppo esecutivo idoneo.  
Un progetto auto-realizzato, può essere un vantaggio per coloro i quali prendono in mano la realizzazione di una casa prefabbricata in legno, una marcia in più che riesce a far chiarezza al progettista e avvantaggiarlo rispetto ad idee confuse e volubili.

CHI PUÒ PROGETTARE E REALIZZARE UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Chi progetta o realizza una casa prefabbricata in legno deve conoscere dettagliatamente tutti i requisiti tecnici che un edificio deve possedere, ad iniziare dall'antisimica, che tutti gli edifici italiani devono possedere.

Tante volte, è sconsigliabile persino rivolgersi a ditte estere di case in legno, poiché quest'ultime non conoscono adeguatamente le normative edilizie italiane, inoltre, i vantaggi economici non sempre corrispondono a costruzioni di alta qualità e impeccabili a livello strutturale.

Costruire una casa prefabbricata in legno è un'operazione molto complessa, in quanto si deve tenere conto di una serie di aspetti, vincoli normativi e regolamentazioni, come ad esempio la sicurezza nei cantieri o ai requisiti energetici, dunque, l'idoneità del progettista e del costruttore non deve essere mai presa sotto gamba.

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello

Articolo letto 3.466 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli