È possibile costruire una casa prefabbricata spendendo poco? Quali sono gli elementi irrinunciabili?

Come è possibile risparmiare nella costruzione di una casa prefabbricata in legno? Quali sono tutti gli elementi indispensabili per la costruzione di una casa prefabbricata in legno? Su quali aspetti costruttivi, invece, è possibile risparmiare? Tutti i suggerimenti per spendere poco e realizzare una casa prefabbricata in legno adeguata alle proprie esigenze.


A causa della perdurante crisi economica che sta imperversando sul nostro paese, anche l'edilizia cerca di venire incontro alle esigenze della clientela. Le case prefabbricate in legno, infatti, si propongono alla committenza in una nuova veste, più economica. È proprio vero, dunque, che è possibile risparmiare sulla costruzione delle case prefabbricate in legno? Se si, quali sono gli elementi ai quali non si può rinunciare? In pratica, come fare per costruire una casa in legno a basso consumo energetico, spendendo il meno possibile?

DA CHE COSA DIPENDE IL COSTO DELLE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO?

Il costo complessivo di una casa prefabbricata in legno dipende dalla somma di molteplici fattori che comprendono le seguenti voci di spesa:

  • costo del terreno;
  • costo  dell'edificio in legno;
  • costo per gli oneri per le fondazioni;
  • costo per gli allacciamenti;
  • costo per le spese tecniche;
  • costo per i contributi comunali;
  • costo per la manodopera dei montatori (ore lavorative + eventuale spesa per vitto ed alloggio);
  • costo per i ponteggi;
  • costo per i mezzi di sollevamento;
  • costo per i dispositivi per la sicurezza dei lavoratori;
  • costo per gli impianti;
  • costo per la coibentazione.

L'elenco potrebbe continuare, in base alle richieste della committenza. In linea di massima, tuttavia, è possibile affermare che esistono degli elementi ai quali non è possibile prescindere, dunque indispensabili e fondamentali; altri, invece, che possono anche costituire elementi secondari, sui quali è possibile anche risparmiare a livello economico.

È importante tenere a mente che scegliere di costruire con i moduli prefabbricati in legno non è una scelta economica e qualsiasi preventivo attraente su questo piano, altro non è che uno specchietto per le allodole, del quale non è assolutamente consigliato fidarsi.

ELEMENTO INDISPENSABILE N°1: IL TERRENO EDIFICABILE

La base dalla quale partire è, senza dubbio, l'acquisto del terreno. Quest'ultimo deve a tutti i costi essere edificabile, dunque non è possibile arginare le autorizzazioni e nascondersi dietro ad una costruzione in legno.
Una casa prefabbricata in legno, infatti, altri non è che una vera e propria struttura edilizia, la quale non può prescindere dal considerare un'adeguata progettazione e tutte le concessioni necessarie per la costruzione.

Terreno edificabile con casa in legno
(Terreno edificabile con casa prefabbricata in legno)

Detto ciò, è facile affermare che scegliere di costruire una casa in legno a basso consumo, prevede una serie di spese fisse, necessarie ed inevitabili, come ad esempio, quelle relative agli oneri comunali e alle spese tecniche.

ELEMENTO INDISPENSABILE N°2: SCEGLIERE UN PROGETTISTA SERIO

Tutti oramai sanno che decidere di costruire una casa prefabbricata in legno prevede un'attenta e accurata progettazione, che metta in conto una serie di fattori, quali il corretto posizionamento degli infissi, la loro coibentazione, come anche lo studio attento dell'impiantistica.
Va da sé che scegliere un progettista in gamba, esperto nel settore delle case in legno, diventa un must che inevitabilmente incide sui costi di costruzione.

Montaggio di una casa prefabbricata in legno
(Montaggio di una casa prefabbricata in legno)

Risparmiare sulla parcella da destinare al progettista è una scelta poco accorta, poiché si rischia di affidare la realizzazione del progetto ad un amico architetto o geometra, che poco o niente conosce del settore delle casa prefabbricate in legno, rischiando, pertanto, di far commettere un errore irrimediabile sulla realizzazione del progetto e della conseguante costruzione.

Un progetto realizzato malamente, può incidere fortemente sul risparmio energetico dell'intera struttura, dunque, se da una parte si risparmia nel costo iniziale di una casa prefabbricata, dall'altra parte, però, si rischia di mettere a repentaglio la resa energetica degli edifici in legno e di rinunciare al risparmio, tipico, invece, di queste costruzioni.

QUALI SONO, ALLORA, GLI "ESPEDIENTI" PER CERCARE DI RISPARMIARE SULLA COSTRUZIONE E LA PROGETTAZIONE DELLE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO?

Assodato che l'acquisto di un terreno, le autorizzazioni e la scelta di un progettista esperto nel settore, sono gli elementi fondamentali per la costruzione delle case in legno, ai quali non è possibile rinunciare, è possibile stilare un elenco dei principali consigli, atti per risparmiare denaro nella costruzione di un edificio.
I suggerimenti per risparmiare sulla costruzione di una casa prefabbricata in legno sono i seguenti:

  • costruire una casa bifamiliare, ripartendo in due unità, non solo il terreno e l'abitazione, ma anche i costi per la costruzione, cosicché, a parità di metri quadrati a disposizione è possibile economizzare fino al 30%;
  • cercare di semplificare la forma dell'abitazione il più possibile, in modo da limitare gli interventi edilizi, pur garantendo, comunque, un'adeguata coibentazione;
  • evitare le costruzioni monopiano, in quanto può incidere pesantemente sul costo totale della struttura, a causa dell'incidenza economica della copertura;
  • evitare di progettare un piano interrato, preferendo, di gran lunga, costruire l'edificio su una platea di fondazione e prevedendo dei posti auto esterni;
  • scegliere le case a catalogo, in quanto risultano molto più economiche rispetto a quelle personalizzate e costruite su misura, soprattutto nel periodo in cui le ditte promuovono modelli a prezzi convenienti;
  • scegliere un livello grezzo avanzato di casa prefabbricata, risparmiando sugli impianti e sulle finiture, i quali possono anche essere affidati a ditte locali, risparmiando sul prezzo finale di circa il 25%.

ULTERIORI INFORMAZIONI

All'interno di questa guida, è presente un altro articolo che approfondisce il tema trattato, tanto che è possibile affermare che i due articoli siano strettamente connessi; é cosigliabile leggere entrambi per avere una visione più chiara dell'argomento.

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello

Articolo letto 7.441 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli