Farming Kindergarten, una scuola sostenibile molto speciale

Anche con Farming Kindergarten, un?architettura verde e sostenibile che ha come fruitore o obbiettivo del processo di progettazione il bambino sta riscuotendo molto successo e sono molti gli esempi che si possono fare per avvalorare la validità di questi percorsi.


Il Farming Kindergarten è un progetto di architettura sostenibile molto speciale, innanzitutto perché pensato appositamente per i bambini e poi perché è un esempio di come anche l'architettura può essere in grado di diffondere una cultura che attiene al rispetto e alla sostenibilità ambientale.

Il Farming Kindergarten è stato progettato dallo studio Vo Trong Nghia Architects ed è stato pensato per una cittadina del Vietnam, precisamente DongNai. Il Farming Kindergarten è un asilo e può ospitare oltre 500 bambini avendo una superficie notevolmente estesa che si aggira intorno ai 3800 metri quadrati.

Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista aerea

(Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista aerea)

La struttura è completamente immersa nel verde, o meglio si mimetizza con esso. Il Farming Kindergarten, infatti, si configura come se fosse una gigantesca infrastruttura e segue un andamento curvilineo a forma di doppia esse. Questa configurazione segna sia un percorso fuori terra che le zone che si accavallano, come se fosse un nodo che non si tocca mai.

Il tetto è ormato da tetti giardino praticabili. Dalle viste aeree del giardino, la esse è percepibile solamente attraverso i bordi del suo perimetro mentre il tetto ricoperto di erba va a confondersi con il prato circostante. La esse inoltre segna, attraverso il percorso e il suo andamento curvilineo, le diverse altezze degli ambienti ad essa sottostanti.

Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista da uno dei cortili

(Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista da uno dei cortili)

Il sistema portante è naturalmente in cemento armato intonacato di bianco e questo è un segno distintivo dell'ambiente perché evidenza le zone costruite, esattamente come gli ambienti. Gli interni, infatti, sono molto ampi, luminosi e bianchi che si alternato a tre cortili. Le corti sono accessibili da entrambi i lati attraverso il tetto che fa da sbarco.

Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista dell'interno

(Farming Kindergarten_Studio Vo Trong Nghia Architects_Vista dell'interno)

Anche se il Farming Kindergarten è ancora un prototipo è un'esperienza progettuale importante per creare ambientazioni ed esperienze che avvicinano l'uomo, e in questo caso il bambino, all'ambiente. Un'architettura verde e sostenibile che ha come fruitore o obbiettivo del processo di progettazione il bambino sta riscuotendo molto successo e sono molti gli esempi che si possono fare per avvalorare la validità di questi percorsi.

La Green School in Palestina dell'architetto italiano Mario Cucinella è un progetto di una scuola che mira allo sfruttamento totale di sole energie rinnovabili, sia fotovoltaiche che idriche, che siano in grado di soddisfare il fabbisogno non solo dell'edificio in sé ma anche del territorio circostante ma soprattutto è solidale perché ha come scopo migliorare le possibilità di un paese che versa in gravi difficoltà.

Allo stesso modo la Green School di Bali, la quale ha come mission lo stimolare gli studenti alla difesa di un pianeta che diventa sempre più fragile.

Infine, si può ricordare la Soe Ker Tie Haus, ovvero la Casa delle Farfalle, a Noh Bo, al confine tra la Thailandia e la Birmania, progettato dallo studio TYIN Tegnestue Arkitekter. Questo è innanzitutto un ottimo esempio di integrazione fra la cultura locale e l'edilizia ma lo scopo del progetto è quello di dare la possibilità ai bambini orfani un tetto sopra la testa e una protezione sicura, oltre che al gioco e alla nutrizione.

Green School_Gaza_Mario Cucinella

(Green School_Gaza_Mario Cucinella)

Green School_Bali

(Green School_Bali)

Soe Ker Tie Haus_Casa delle Farfalle_Noh Bo_Studio TYIN Tegnestue Arkitekter

(Soe Ker Tie Haus_Casa delle Farfalle_Noh Bo_Studio TYIN Tegnestue Arkitekter)

Autore

Dott.ssa Chiarina Tagliaferri

Articolo letto 258 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli