In quali casi le banche penalizzano le costruzioni in legno?

Le banche italiane sono restie a concedere i finanziamenti per la costruzione di una casa prefabbricata in legno: per quale motivo? Quali sono i comportamenti usuali delle banche nei confronti dei clienti che sono in procinto di costruire un'abitazione prefabbricata? Quali i consigli per facilitare la concessione del prestito?


Le case prefabbricate in legno costituiscono ambiti contradditori e complessi, per ciò che riguarda l'abito dei finanziamenti bancari.
Non di rado, infatti, gli istituti di credito rifiutano di appoggiare economicamente la progettazione di una casa prefabbricata in legno e il cliente si ritrova a dovere rinunciare ad un sogno nel cassetto, ad una prospettiva green per l'edilizia futura.

COME SI COMPORTANO LE BANCHE AL MOMENTO IN CUI UN CLIENTE FA RICHIESTA DI UN MUTUO PER LA COSTRUZIONE DI UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

Molto più propensi ad accettare e sostenere le case prefabbricate in legno, invece, sono le amministrazioni comunali, le quali, in prospettiva delle nuove legislazioni e agevolazioni in materia di edilizia ecocompatibile, si mostrano molto accondiscendenti verso coloro i quali decidono di realizzare una casa prefabbricata in legno.
Tuttavia, esistono delle banche che sono, invece, molto disponibili ad accettare la richiesta di finanziamento per la costruzione di una casa in legno, ad esempio quelle tedesche.

Prestito negato da parte di una banca
(Prestito negato da parte di una banca per la realizzazione di un casa prefabbricata in legno)

Forse, la maggiore consapevolezza, in questo paese, come anche in territorio austriaco, della realtà delle case in legno, sprona le banche ad mostrarsi molto più favorevoli a sovvenzionare tali tipologie di costruzioni.
Fortunatamente, anche in Italia lo scenario sta lentamente mutando, ma ancora molti sono i casi di clienti che, nonostante avessero campionato la propria abitazione prefabbricata, si sono ritrovati a veder rifiutata la propria richiesta di finanziamento.

A QUALI MOTIVAZIONI È RICONDUCIBILE IL RIFIUTO DA PARTE DI UNA BANCA DI CONCEDERE UN PRESTITO PER LA COSTRUZIONE DI UNA CASA PREFABBRICATA IN LEGNO?

In alcuni casi, inoltre, è possibile che la banca non chiuda completamente le sue porte, lasciando il cliente scoperto, ma di certo, molti sono i casi in cui gli istituti di credito abbiano dimezzato l'importo da finanziare.
Sia che si tratti di un rifiuto, sia che si tratti di un dimezzamento della somma totale da erogare la causa principale, è sempre riconducibile alla diffidenza di taluni funzionari di banca, nei confronti delle costruzioni prefabbricate in legno.
Come si è sottolineato, nei paragrafi precedenti, i più restii a tali tipologie di mutui sono sostanzialmente gli istituti di credito italiani, i quali impongono limiti ingiustificati, derivanti principalmente da particolari sensazioni errate, da parte di alcuni responsabili.

Esistono banche più propense a concedere prestiti per la realizzazione di case prefabbricate in legno
(Esistono banche più propense a concedere prestiti per la realizzazione di case prefabbricate in legno)

Le cause di tali rifiuti, infatti, possono essere ricondotte a motivazioni emotive, le quali farebbero rientrare le case in legno tra costruzioni poco edilizie.
Tali valutazioni sommarie, chiaramente, non tengono conto dell'importanza che le costruzioni in legno rivestono nel panorama di risparmio energetico e nelle concezioni di bioedilizia, ma nemmeno dell'effettiva durata e del valore di questi fabbricati all'interno del mercato degli immobili.

QUALE È IL SUGGERIMENTO CHE CONSENTE DI FACILITARE LA CONCESSIONE DI UN PRESTITO DA PARTE DI UNA BANCA?

Al fine di facilitare la concessione di un prestito da parte di una banca, nei confronti di un cliente che è in procinto di costruire una casa prefabbricata in legno, è necessario provare la via delle conoscenze.
Talvolta, le banche sono restii nella concessione di un finanziamento, in quanto l'ignoto  rende la loro percezione del presunto campo di azione alquanto incerta; è consigliabile, mettere in contatto diretto il costruttore, scelto per la costruzione della casa prefabbricata in legno, e l'impiegato che si occupa di erogare i mutui, all'interno di una banca.
In questo modo, quest'ultimo, fornirà tutte le informazioni al riguardo e si sentirà molto più consapevole dell'investimento che è in procinto di concedere.

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello

Articolo letto 643 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli