La bioedilizia piace anche le banche: mutui più facili per chi acquista una casa in legno

Le caratteristiche delle innovative abitazioni in legno, quali sicurezza antisismica e antincendio, efficienza energetica e comfort abitativo rappresentano una garanzia anche per gli istituti di credito, più flessibili nel concedere mutui per l'acquisto di case di questo tipo. Finanziamenti agevolati per chi sogna una 'green' house, grazie all'accordo tra l'azienda Rubner Haus e alcune importanti banche italiane.


Piacciono all'ambiente, al portafoglio, all'energia e ora anche alle banche. Parliamo delle case in legno, fiore all'occhiello nel settore della bioedilizia, che oltre ad essere sempre più scelte come alternativa ecologica e sostenibile all'abitazione tradizionale, conquistano anche l'interesse degli istituti di credito, che si fanno più 'morbidi' quando si tratta di elargire finanziamenti per l'acquisto di una 'green' house. 

Se ottenere un mutuo per comprare casa, soprattutto in tempi di crisi come quelli attuali, appare praticamente un miraggio, l'alternativa potrebbe dunque essere proprio la scelta di un'abitazione in legno, 'virtuosa' dal punto di vista dei consumi energetici e più economica rispetto agli edifici tradizionali. 

Vantaggi che hanno spinto anche le banche ad essere più flessibili nel concedere mutui per l'acquisto di questo tipo di abitazioni, intravedendone il valore e le potenzialità sul fronte del mercato immobiliare e di cui vengono riconosciute le doti innovative dal punto di vista della sicurezza, del comfort abitativo, dell'efficienza energetica e della sostenibilità ambientale

(Mutui più 'facili' per chi decide di acquistare una casa in legno)

L'accordo tra Rubner Haus e Auxilia Finance

Per incoraggiare ulteriormente gli italiani all'acquisto delle case in legno, l'azienda altoatesina Rubner Haus, leader e pioniera del settore in Italia, ha infatti stretto un accordo con la società di consulenza finanziaria e assicurativa Auxilia Finance, allo scopo di far ottenere più facilmente ai suoi clienti un mutuo per l'acquisto di edifici privati in bioedilizia, di cui il legno è materiale principe. 

Una partnership che, come spiega in un comunicato l'amministratore delegato di Rubner Haus, Werner Volgger, si pone l'obiettivo di supportare economicamente quanti desiderano realizzare il sogno di costruire una casa in legno, offrendo nel contempo nuovo slancio al mercato immobiliare, in un periodo di certo non facile sia per il settore dell'edilizia che per la concessione di mutui bancari. 

I vantaggi che caratterizzano le abitazioni in legno rappresentano infatti per gli istituti di credito un investimento immobiliare garantito e caratteristiche quali sicurezza antisismica e antincendio, minimo impatto ambientale e risparmio energetico sono fattori che possono essere determinanti nella concessione di un mutuo. 

(Una casa in legno realizzata dall'azienda altoatesina Rubner Haus - fonte: www.haus.rubner.com)

Acquistare, costruire e ristrutturare

La crescente attenzione nei confronti della bioedilizia e dell'ecosostenibilità, ha spinto alcuni istituti di credito a inserire nelle proprie offerte mutui per l'acquisto di immobili ad alta efficienza energetica, ma anche per la riqualificazione energetica di edifici già esistenti o per la costruzione di case ecologiche, come appunto quelle in legno. 

Acquisto - Nel caso si tratti della semplice operazione di acquisto di un immobile 'green' già esistente, le banche offrono dei mutui a tassi agevolati, a condizione però che l'edificio appartenga alla classe energetica 'A' e che gli impianti termici, idrici ed elettrici rispondano ai canoni di qualificazione energetica. Non è invece indispensabile che l'abitazione disponga di pannelli solari o fotovoltaici. 

Acquisto + ristrutturazione - Se si richiede un mutuo per l'acquisto e la ristrutturazione di un immobile, la parte di finanziamento agevolata è quella relativa alle spese per la riqualificazione energetica dell'edificio, come ad esempio l'adeguamento degli impianti, l'installazione di pannelli solari e fotovoltaici, la sostituzione dei vecchi materiali con quelli termoisolanti, la realizzazione di impianti per il recupero e la depurazione delle acque. 

Costruzione - Per quanto riguarda la costruzione ex novo di un immobile in bioedilizia, i mutui usufruiscono senza limitazione dei tassi agevolati, a condizione che siano rispettati tutti i canoni legati alla qualificazione energetica e che vengano utilizzati materiali ecosostenibili. Rientrano in questo caso le costruzioni di case in legno, per la realizzazione delle quali alcune aziende produttrici hanno stretto degli accordi con specifici istituti bancari, come nel caso della Rubner Haus. 

Autore

Dott.ssa Elisa Di Mattia

Articolo letto 3.321 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli