Casa in legno allagata: quali sono le problematiche? Come fare per preservare o recuperare una struttura in legno?

Le inondazioni e gli allagamenti costituiscono due fattori da non sottovalutare poiché potrebbero incidere sulla salute delle case prefabbricate in legno. Senza creare allarmismi e pregiudizi, è necessario comprendere quali sono le reali problematiche e come fare per preservare o recuperare una casa in legno dalla forza dell'acqua.


L'acqua, si sa, è uno dei principali nemici del legno, per questo motivo, numerosi allarmismi e pregiudizi hanno inondato il mondo delle case prefabbricate, definendoli come edifici provvisori e poco resistenti all'azione dell'umidità.

Qualsiasi tipologia di catastrofismo va del tutto evitato, poiché le case prefabbricate in legno vengono costruite con tecniche particolari e attenzionate, al fine di evitare qualsiasi inconveniente.

Inondazione catastrofica che ha colpito alcune case in legno
(Inondazione catastrofica che ha colpito un paese interamente realizzato con case in legno)

Tuttavia, è possibile che eventi del tutto eccezionali, quali ad esempio le inondazioni, possano coinvolgere le costruzioni in legno, determinando così il loro deterioramento.

Sempre più, oggigiorno, i cambiamenti climatici e i continui attacchi alla salute del pianeta hanno condotto ad uno stravolgimento delle normali attività climatiche, così da provocare numerosi attività semicatastrofiche quali inondazioni e allagamenti.

INONDAZIONI E ALLAGAMENTI: QUALI SONO LE PROBLEMATICHE PER LE CASE PREFABBRICATE IN LEGNO?

Le inondazioni sono fenomeni naturali che si abbattono sulla terra, modificandone la fisionomia, se particolarmente violenti. Nel peggiore dei casi, le inondazioni possono provocare gli allagamenti, i quali portano con sé detriti, terra e acqua che, combinati insieme, danno vita ad un impasto fangoso che costituisce un serio problema per le case in legno: la poltiglia generatasi, infatti, contiene al suo interno delle sostanze che provocano il deterioramento delle coibentazioni, provocando, pertanto l'irreversibile deterioramento dell'intera costruzione.

Chiaramente si tratta di eventi molto sporadici che, tuttavia, non devono essere sottovalutati poiché sono in grado di abbattersi e determinare la sorte degli edifici, anche i più resistenti, come quelli in muratura. Va da sé che, le piogge non costituiscono alcun problema per le case prefabbricate in legno, se costruite con la cura e l'attenzione dovuta.

Inondazione dovuta alle continue piogge
(Inondazione causata dalle continue piogge)

Prima dell'acquisto o della costruzione di una casa prefabbricata in legno, è consigliabile prestare la massima attenzione alla scelta del sito. Eventuali laghi o fiumi, presenti nelle vicinanze della costruzione in legno, potrebbero costituire un problema non irrilevante e rappresentare un rischio a causa delle esondazioni, derivanti dall'abbondanza di piogge.

Un allagamento non porterebbe alla demolizione delle casa in legno, ma comporterà un necessario ripristino delle pareti, delle struttura portanti e alla sostituzione degli elementi isolanti.

È POSSIBILE RECUPERARE UNA CASA IN LEGNO COLPITA DA UN ALLAGAMETNO?

Qualora una casa in legno fosse interessata da un allagamento, ad essere colpita non sarebbe solamente la parte dell'edificio che è entrata direttamente in contatto con l'acqua. Per via della stessa natura dei componenti della casa in legno, tra i quali il cartongesso, per capillarità tutto l'edificio sarebbe coinvolto in un deterioramento.
Il legno è un materiale igrometrico, molto sensibile alle variazioni del tasso di umidità.

Un'improvvisa inondazione provocherebbe un rigonfiamento delle fibre, a causa dell'assorbimento dell'acqua all'interno dei pori. In questo modo, tutta la struttura in legno perderebbe la peculiare resistenza statica e, in quel caso, l'unico rimedio rimarrebbe l'abbattimento dell'intero edificio.

Tentativo di recupero di una casa in legno colpita da allagamento
(Tentativo di recupero di una casa in legno colpita da allagamento)

Va da sé che la propagazione dell'umidità dall'esterno verso l'interno avverrà gradualmente e non in maniera immediata, dunque sarà possibile intervenire in tempo; inoltre, il legno impiegato per la costruzione delle case in legno è l'abete rosso, il quale contiene al suo interno particolari resine che lo tutelano dall'azione del'acqua.

Dunque, il rischio di abbattimento si mostrerà necessario solamente nel caso in cui il tempo di contatto fosse prolungato e, in ogni caso, è necessario prima eseguire un indagine che valuti la statica dell'edificio.

È sempre consigliabile procedere con la costruzione di una pedana rialzata rispetto al livello del terreno, così da adagiare la costruzione in legno e preservarla da possibili allagamenti.

Coprire le case in legno con una polizza assicurativa contro i danni causati da eventi atmosferici è un'azione che andrebbe fatta e studiata in base alla zona nella quale la struttura andrà collocata.

Autore

Dott.ssa Sara Tomasello

Visualizza l'elenco dei principali articoli