Ediltek 2014, sostenibilità e riqualificazione alla fiera dell'edilizia

Torna anche quest'anno per la quindicesima volta Ediltek. La Fiera dell'Edilizia si svolgerà a MalpensaFiere dal 3 al 5 ottobre.


Torna anche quest'anno Ediltek, la Fiera dell'edilizia di Busto Arsizio, in programma in programma dal 3 al 5 ottobre a MalpensaFiere. 12 mila metri quadri di padiglioni espositivi e sei saloni specializzati accoglieranno esperti e visitatori costituendo una vetrina per le aziende del settore e favorendo l'incontro diretto e il confronto tra fornitori e clienti. Tenutasi per la prima volta nel 2000, la Fiera ha visto negli anni una costante partecipazione di operatori del settore e di visitatori interessati a conoscere le novità del mondo dell'edilizia e in particolare dell'edilizia sostenibile. L'edizione dello scorso anno ha visto la partecipazione di 195 espositori e la presenza di circa 16 mila visitatori, che hanno potuto partecipare a convegni, workshop e corsi di aggiornamento. 

«Crediamo in Ediltek – ha affermato nel comunicato di presentazione dell'evento Pietro Gravaglia della segreteria organizzativa Chocolat Pubblicità - e crediamo nel fatto che il mondo delle costruzioni sia parte fondamentale di un processo che porterà il futuro ad essere realtà. Il settore delle costruzioni non è malato, ha bisogno di aiuti, ma è un comparto ancora molto vivace, anche se attualmente sta attraversando momenti difficili a causa degli effetti duraturi della crisi finanziaria ed economica. Di una cosa siamo certi, ed è che l'edilizia non sia parte del problema, ma parte della soluzione».

Sostenibilità e riqualificazione saranno i temi centrali di questa quindicesima edizione della Fiera dell'Edilizia, segnalatasi ormai da molti anni come un importante punto di riferimento per gli operatori del settore edilizio attivi in particolare nel Nord Ovest e aperta al grande pubblico. 

Luogo ideale d'incontro per esperti e appassionati, come ogni anno Ediltek rappresenta per gli operatori del settore un'occasione di aggiornamento professionale, tecnico e normativo, grazie allo svolgimento di numerosi convegni, forum e corsi di formazione dedicati ai temi della tecnica delle costruzioni, del recupero e riqualificazione, della gestione e sicurezza dei cantieri. Un'occasione per scoprire le novità relative ai materiali sostenibili, alle soluzioni innovative per un rapporto sostenibile tra energia e ambiente, alle modalità di valorizzazione delle città dal punto di vista territoriale, urbanistico e dei trasporti.

I progetti speciali

Ediltek 2014 sarà anche l'occasione per conoscere dal vivo il progetto EPH +, Energy Performance Home Plus. Si tratta di un progetto per la costruzione e la ristrutturazione degli edifici che tenga conto di tutti quei fattori volti ad assicurare efficienza energetica, sostenibilità e comfort abitativo. Tale progetto speciale servirà ad affrontare numerose tematiche legate al mondo delle abitazioni sostenibili, con attenzione particolare alla scelta di quelle soluzioni coerenti con il contesto climatico specifico, alla corretta distribuzione degli spazi, all'utilizzo di materiali di elevata qualità, alla corretta scelta degli impianti per il risparmio energetico e per la produzione energetica da fonti rinnovabili, alle nuove tecnologie per l'isolamento termo-acustico e all'utilizzo del verde come strumento di controllo del microclima

Oltre a Eph+, l'edizione Ediltek di quest'anno prevede la realizzazione di altri cinque progetti speciali dedicati ad apposite tematiche relative al settore edilizio, architettonico e urbanistico. Un apposito progetto è dedicato all'edilizia condominiale, ai temi del risparmio energetico e alla gestione degli spazi comuni negli edifici multifamiliari. Altro progetto speciale è dedicato all'Interior Design, con approfondimenti e soluzioni relative alla corretta gestione degli spazi interni all'abitazione, all'utilizzo di materiali e tecnologie di elevata qualità, all'abbattimento delle barriere architettoniche e all'importanza di un corretto bilanciamento tra consumi energetici e comfort abitativo. Allo Sport e all'Arredo Urbano sarà dedicato un altro progetto speciale, all'interno di un'area dedicata alla gestione degli spazi pubblici con proposte relative a verde, arredo urbano, impianti sportivi, piscine, parchi e aree giochi. Spazio anche a professionisti e aziende che si occupano di colori e finiture, così come a quelli che operano nel settore dei macchinari e delle attrezzature per il movimento terra, cui sono riservati altri due progetti speciali.  

Autore

Dott.ssa Serena Casu

Articolo letto 351 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli