I bagni prefabbricati in legno: cosa sono, funzionamento, luoghi comuni e verità

Un bagno prefabbricato non è un bagno improvvisato, uno spazio da utilizzare per emergenza e non è nemmeno simile a un bagno chimico, ma un vero e proprio bagno, confortevole, semplice da installare, perfettamente funzionale, adatto per tutte le abitazioni e di qualsiasi dimensione.


Molto spesso si pensa che la tipologia di bagno prefabbricato in legno, sia un bagno da utilizzare esclusivamente in casi di emergenza, che sia molto simile ad un bagno chimico e che non possa essere installato nella propria abitazione, in quanto un elemento non sfruttabile per molto tempo. E, invece, è importante rivalutare questa tipologia di bagno, soprattutto nel momento in cui si desidera ristrutturare la propria casa: funzionalità, velocità nell'installazione, prezzo contenuto ed eleganza nelle forme e nelle linee perfettamente adattabili ad ogni stile e gusto, fanno del bagno prefabbricato in legno una valida alternativa al bagno tradizionale in muratura o con mattonelle di ceramica.

Il bagno prefabbricato, sia esso in legno o no, non è da associare alla tipologia di bagni mobili che molto spesso possiamo trovare nelle feste, nelle sagre, negli eventi carnevaleschi, ma si presenta come un vero e proprio bagno con tutti i confort, funzionalità e praticità, che si fa sempre più spazio nel settore dell'edilizia residenziale.

Molto amato in Europa e negli Stati Uniti, la tipologia di bagno prefabbricato presenta una fase di studio e progettazione che si avvale di differenti fasi per ottimizzare il suo funzionamento, i dettagli delle sue forme e integrarlo perfettamente ad ogni ambiente dell'abitazione, sia di piccole o grandi dimensioni, sfruttando materiali costruttivi di elevate prestazioni tecniche e meccaniche, resistenti alle sollecitazioni e allo scalpiccio.

Per questo motivo, il bagno prefabbricato ha raggiunto un posto di preminenza nel settore della ristrutturazione della casa, proponendosi con rilevanza negli interventi edilizi e nelle opere di adeguamento alle leggi locali o ai regolamenti di igiene con la richiesta di determinati accorgimenti: l'installazione e la messa in opera di cavi elettrici dei sanitari e delle mattonelle o piastrelle avviene con la stessa modalità di un bagno tradizionale, ma in maniera molto più celere e semplice permettendovi di ridurre i tempi di ristrutturazione della vostra casa, ma anche i costi economici.

Com'è fatto un bagno prefabbricato in legno: le cellule

I bagni prefabbricati sono costituiti da cellule composte di pareti, pavimentazione (in legno o in mattonelle) e di soffitto e sono corredati di sanitari, impianto elettrico e tubazioni orizzontali per gli scarichi e per la ventilazione dell'ambiente.

Nella scelta del vostro bagno prefabbricato si può decidere di installare delle differenti tipologie di sanitari e utilizzare i materiali costruttivi e di finitura diversi di quelli che fornisce la ditta costruttrice, in modo da adattare il vostro bagno prefabbricato in maniera semplice ai vostri gusti: la messa in opera di piani marmorei, piastrelle decorate, vetro o legno è un tratto fondamentale nell'installazione che può essere altamente personalizzata dal cliente, senza modificare la funzionalità del bagno stesso.

L'installazione del bagno prefabbricato e della cellula della quale è costituito è eseguita in differenti modi, in base alla struttura primaria del bagno:

  • se la cellula del bagno prefabbricato è assemblata in stabilimento e viene trasportata in cantiere già terminata, può essere installata direttamente all'interno dell'edificio. Questa soluzione è possibile solo nel caso in cui nella vostra abitazione ci sia lo spazio necessario per far passare una sorta di grande ambiente, soluzione solitamente possibile in case che ancora non presentano porte o limitazioni nell'entrata.

Il bagno prefabbricato con cellula pre-assemblata è la soluzione più veloce, in quanto i tecnici dovranno effettuare esclusivamente gli interventi di allaccio degli impianti idrici ed elettrici, oltre al sistema di ventilazione.

  • Nel caso in cui, invece, il bagno prefabbricato e la sua cella debbano essere installati direttamente nella vostra casa, la soluzione di bagno è quella di comporre i vari componenti e assemblarli sul posto: le fasi di realizzazione, anche in questo caso, sono particolarmente celeri e non dispongono di particolari interventi murari.

Cellula di un bagno prefabbricato: vista dall'esterno

(Esempio di cellula di un bagno prefabbricato: vista dall'esterno dell'intera struttura pre-assemblata e componenti sanitari interni)

Quanto costa un bagno prefabbricato?

I prezzi di acquisto della tipologia di bagno prefabbricato sono molto variabili in base a:

  • le dimensioni della cellula;
  • le dimensioni volumetriche del bagno stesso;
  • la ricchezza dei componenti interni del bagno;
  • la qualità dei materiali costruttivi.

In linea generale, possiamo affermare che il prezzo di un bagno prefabbricato in legno si aggira intono ad un prezzo che parte dalle 890.00 euro alle 2.300 euro per le soluzioni più semplici, fino a un massimo di 5.000 euro per la tipologia di bagno prefabbricato in monoblocchi o le soluzioni per i meno abbienti o disabili, in base alla tabella seguente:

Tipologia di bagno prefabbricato

Prezzo

Bagno prefabbricato con componenti essenziali: sanitari, pavimento soffitto 8.900-2.300 euro
Monoblocchi sanitari per maschi e femmine e diversamente abili 2.500-3.800 euro
Bagni prefabbricati con cellule personalizzabili 3.500-5.000 euro

Vantaggi e svantaggi di un bagno prefabbricato: nessuna opera muraria ma nessuna installazione nelle abitazioni storiche

I bagni prefabbricati, proprio perché non necessitano di interventi murari particolari, permettono di eseguire gli eventuali interventi di ispezione nelle tubazioni con facilità, non essendo inserite nella muratura dell'abitazione stessa. Ciò non toglie che nella primaria fase di installazione, il cliente non possa personalizzare in base al suo gusto non solo lo stile dei sanitari, la pavimentazione e la collocazione dei differenti elementi all'interno della cellula, ma possa tranquillamente individuare anche i punti in cui installare i differenti cavi o strutture che dovranno essere "nascoste".

Il bagno prefabbricato, ovvero l'intera cellula, si compone, infatti, di una struttura compatta e tridimensionale talvolta realizzata in legno, altre in calcestruzzo che contiene anche gli arredi, gli accessori e la rubinetteria necessaria, diventando una soluzione versatile e realizzata completamente su misura del cliente in base al volume a disposizione nell'abitazione, alle dimensioni degli ambienti rimanenti della casa, trovando sempre la perfetta integrazione tra funzionalità e bellezza estetica.

L'unico svantaggio della tipologia del bagno prefabbricato è quello che la sua installazione non è possibile in tutte le strutture abitative, come per esempio ne rimangono escluse le strutture storiche, che rischierebbero di vedere invalidato il loro stile. Ideale solo per le abitazioni in costruzione o le case che desiderano funzionalità e praticità, il bagno prefabbricato si inserisce in un contesto in continua crescita che in Italia deve ancora abbattere i falsi miti e essere conosciuto per le sue reali funzionalità.

Interno di un bagno prefabbricato visto dall'alto

(Esempio di bagno prefabbricato con sanitari, soffitto e pavimentazione in mattonelle di ceramica: vista dall'alto dei suoi componenti essenziali all'interno della cellula)

Per comprendere meglio: il video informativo sull'installazione di un bagno prefabbricato in un luogo pubblico

Il video seguente, a cura della Ala Rational System, mostra in pochi minuti le fasi di installazione di un bagno prefabbricato per disabili, senza pavimentazione per rispetto della normativa vigente: la cellula viene installata in poche ore con facilità e celerità negli allacci elettrici, ventilazione e illuminazione dell'ambiente stesso.

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Articolo letto 32.141 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli