Eco House e l'universo del riciclo creativo

La Eco House dello srudio di architettura BBM Sustainable Design è il primo esempio di casa prefabbrica costruita interamente con materiali di scarto e sta a simboleggiare che il riciclo non è mai troppo poco, in un'ottica di salvaguardia ambientale.


L'Eco House è la prima casa prefabbricata costruita interamente con rifiuti e materiali di scarto. Il progetto appartiene a Duncan Baker-Brown e la realizzazione è stata riservata alla città di Brighton, in Inghilterra, o meglio, all'interno del campus universitario.

La scelta della location appare chiara per dare la possibilità anche a studenti e apprendisti del mestiere di partecipare all'iniziativa. Infatti, il progettista e il suo studio BBM Sustainable Design, mirano al più ampio coinvolgimento possibile nelle questioni di sostenibilità ambientale. La BBM ha creato anche corsi di progettazione sostenibile sia nelle università di Londra e Brighton sia nelle scuole secondarie, oltre che alla partecipazione a convegni e interviste per la più ampia diffusione possibile di questa filosofia architettonica.

http://arts.brighton.ac.uk/research/sustainability-network/eco-house

Da varie dichiarazioni, emerge che "L'ampiezza e la qualità di ciò che i direttori di BBM hanno raggiunto nel corso degli ultimi due decenni derivano da un impegno profondamente sentito per creare un'architettura innovativa che è gentile con l'ambiente, redditizia e piacevole da guardare e vivere". La metodologia di progettazione, come si legge dal sito della BBM, dimostra che "Il nostro obiettivo è la pratica di architettura che lavora per il progresso sociale e la sostenibilità ambientale, mentre trova un aumento del valore attraverso il design. Applichiamo queste intenzioni a livello pratico, con un rapporto co-operativo e aperto tra consulente, cliente e l'industria".

Eco House_Duncan Baker-Brown

(Eco House_Duncan Baker-Brown)

Le linee chiave dei loro progetti si basano principalmente su poche e semplici regole che dimostrano un'attenta osservazione del paesaggio, del capitale umano e dell'uso di risorse e materiali locali ed ecologici. L'Eco House è un chiaro esempio che rispetta la loro mission.

Nel progetto del prefabbricato si è tenuto di conto soprattutto dei materiali per la costruzione. Questi sono assolutamente riciclati o riciclabili e sono composti per la maggior parte da prodotti di scarto. Vengono, infatti, utilizzati materiali di scarto dell'industria, come la gomma avanzata dalla manifattura calzaturiera, la segatura dell'industria del legno e varie tipologie di contenitori sia in plastica che cartone ma anche bottiglie di vetro.

http://www.theguardian.com/environment/video/2012/oct/03/uk-waste-building-animation-video

Per il sistema portante sono stati scelti mattoni compositi in fango e argilla ma la cosa interessante e la loro commistione con le buste di plastica. Queste, infatti, sono state escluse dai supermercati e sostituite con i sacchetti biodegradabili ma quel tipo di plastica resta comunque in produzione e viene utilizzato nella Eco House in maniera completamente diversa. Le buste vengono impastate nella stessa amalgama dei mattoni in modo da non essere disperse nell'ambiente e anche per dare una maggiore resistenza strutturale specialmente alle pareti.

Eco House_Duncan Baker-Brown

(Eco House_Duncan Baker-Brown)

Le buste di plastica, negli ultimi anni, appartengono a tutto quell'universo del riciclo creativo, insieme ad esempio all'alluminio o alle bottiglie. Questi materiali di scarto hanno anche un'altra importante caratteristica, ovvero essi possono essere sostituiti in qualunque momento per far fronte a danneggiamenti o a cambiamenti tecnologici. Qualunque tipo di modifica nella Eco House non mostra alcun tipo di problema, anzi l'intero prefabbricato ha una flessibilità molto elevata.

Duncan Baker-Brown, a proposito sempre di questi materiali di scarto, ha dichiarato "C'è un mucchio enorme di rifiuti da costruzione che si sta producendo in questo paese e ignorarlo è francamente peccato. Con questo progetto abbiamo intenzione di dimostrare che non esiste una cosa come i rifiuti".

Eco House è anche dotata di molti sistemi tecnologici sostenibili, come i pannelli solari integrati nella copertura e il sistema di ventilazione naturale che consente un notevole risparmio in termini sia di costi sulle utenze sia di sfruttamento delle energie non verdi. La costruzione della casa è stata seguita dalla popolazione inglese in diretta televisiva grazie ad un progetto realizzato in collaborazione con la Talkback Thames TV e il Grand Designs, presentato da Kevin McCloud, una chicca che ha permesso a tutti di venire a conoscenza del progetto e di seguirlo in tutte le fasi operative direttamente dal cantiere.

Autore

Dott.ssa Chiarina Tagliaferri

Visualizza l'elenco dei principali articoli