Social Housing: gli appartamenti per le famiglie svantaggiate realizzate con sistemi prefabbricati in legno cls

L'innovazione tecnologica porta alla realizzazione del concetto di Social Housing che si propone di dare un'abitazione alle persone svantaggiate: le case realizzate con sistemi costruttivi prefabbricati in legno cls concretano l'obiettivo di una casa economica e ecosostenibile.


Uno dei maggiori disagi legati alla crisi economica è quello di avere sempre meno la possibilità di accedere all'acquisto di una propria casa o di avere un'abitazione nella quale è possibile vivere con un sufficiente standard di qualità della vita. Il concetto di Social Housing entra in questa situazione sempre più nella vita quotidiana di tutti, necessitando di essere compreso dal settore delle nuove costruzioni abitative: uno dei primi e massimi esempi è quello del Comune di di Quinzano d'Oglio, in provincia di Brescia che in questo mese compie il suo primo anno dalla realizzazione.

Il virtuoso comune ha emesso un bando per la progettazione e realizzazione di una palazzina di 18 appartamenti che alla loro esecuzione sarebbero stati acquistati dallo stesso comune per assegnarli alle persone maggiormente bisognose. Il finanziamento per la costruzione della struttura abitativa arriva dalla Regione Lombardia, la quale ha assegnato la somma di 2.000.000 di euro al Comune di di Quinzano d'Oglio (BS). Il bando comunale è stato vinto dall'impresa Pima s.r.l., la quale è riuscita a realizzare la palazzina in progetto utilizzando i sistemi costruttivi della Wood Beton, delle innovative soluzioni tecniche che sfruttano componenti prefabbricati per la costruzione dell'intero edificio.

Esterno della bellissima e innovativa Social Housing con 18 appartamenti a Quinzano D'Oglio (BS)

(Esterno della innovativa Social Housing con 5 piani e 18 appartamenti a Quinzano D'Oglio (BS) - da woodbeton.it)

La palazzina di 18 appartamenti: la Social Housing con i pannelli in legno cls

Nella realizzazione e costruzione della palazzina, anche conosciuta con il nome di Social Housing, la Wood Beton ha utilizzato l'innovativo sistema costruttivo ARIA, il quale prevede l'utilizzo di pareti in legno-cls preassemblate nello stesso stabilimento. Lo spessore delle pareti in legno-cls è di circa  circa 40 cm ed è costituito da:

  • una crosta esterna in cls;
  • un'intercapedine per favorire la ventilazione e aumentare il confort abitativo all'interno della struttura;
  • i montanti (10×24);
  • i materiali isolanti in lana di roccia.

Ogni materia prima utilizzata per la realizzazione dell'edificio presenta delle elevate prestazioni di resistenza e durevolezza nel tempo e agli agenti esterni, grazie alla certificazione di qualità di ogni componente e elemento utilizzato. Per la realizzazione delle finiture interne, la Wood Beton ha utilizzato una controparete costituita da una doppia lastra in cartongesso di spessore pari a 7,5 cm. Si tratta di un sistema particolarmente innovativo che è riuscito ad ottenere il Benestare Tecnico Europeo: la rapidità di esecuzione  hanno confermato le idee primarie della ditta vincitrice della gara di appalto.

Il sistema costruttivo utilizzato dalla Wood Beton è costituito da una struttura intelaiata in legno, in cui è alloggiato lo strato di materiale per la coibentazione dell'edificio, una camera d'aria verso il lato esterno della parete e la lastra esterna realizzata in calcestruzzo. Quest'ultimo strato permette di aumentare l'inerzia termica dell'edificio e aumentare l'isolamento termico e acustico, fattori importanti per ridurre il fabbisogno energetico dell'edificio. La camera d'aria della parete è indispensabile per il passaggio dell'aria tra le pareti e la copertura, che in seguito fuoriesce attraverso il riscaldamento naturale.

Sistema di costruzione in legno e caratteristiche di ventilazione e isolanti

(Esempio del sistema costruttivo con pannelli in legno cls, travetti in legno, la camera d'aria per la ventilazione naturale dell'abitazione e la struttura di collegamento dei componenti - da woodbeton.it)

Il tetto e il solaio: il sistema PREPANEL

La realizzazione dei solai di interpiano è stata eseguita con il sistema PREPANEL, una particolare struttura mista in legno-cls che si caratterizza per la leggerezza della struttura e le elevate prestazioni della sua portata. La costruzione è realizzata con travetti in legno, tenuti da un getto di calcestruzzo armato con l'installazione di una rete elettrosaldata che ne garantisce la resistenza e la durevolezza nel tempo. Questo particolare sistema realizzato con pannelli in legno cls permette di ottenere una elevata resistenza sismica inserendosi anche nel contesto della costruzione di sempre più abitazioni capaci di resistere alle sollecitazioni sismiche o a particolari catastrofi naturali sempre più frequenti sul territorio italiano.

Allo stesso modo il tetto è stato costruito utilizzando i famosi pannelli X-Lam applicando un sistema costruttivo con elementi piani portanti di legno massiccio a strati incrociati completato da una struttura di isolamento termico e acustico in lana di roccia. Per favorire la riduzione del fabbisogno energetico dell'abitazione e per consentire di sfruttare le fonti rinnovabili, sul tetto a falda è stato posizionato un sistema fotovoltaico permettendo di aumentare l'efficienza energetica e la qualità della vita degli occupanti della palazzina.

Interno della Social Housing a Quinzano D'Oglio: realizzazione con pannelli in legno cls

(Straordinaria immagine dell'interno della Social Housing di Quinzano D'Oglio: la struttura è stata realizzata intermente con pannelli in legno cls - da woodbeton.it)

Struttura e pianta dell'edificio di Quinzano D'Oglio: 10 trilocali e 8 bilocali

La palazzina di 18 appartamenti ha una pianta con struttura a L. L'edificio è suddiviso in due blocchi con cinque piani e con complessivi 10 trilocali e 8 bilocali. I lavori hanno avuto inizio il 5 giugno 2012 e sono stai terminati il 24 luglio 2012 confermando la realizzazione di una struttura di Social housing di qualità che trova  nei sistemi Wood Beton la massima espressione.

Struttura della palazzina di 18 appartamenti a Quinzano D'Oglio (BS)

(L'immagine mostra la struttura abitativa della palazzina di 18 appartamenti a Quinzano D'Oglio (BS): i cinque, piani compreso il tetto, sono subbivisi in 10 trilocali e 8 bilocali da - woodbeton.it)

Autore

Dott.ssa Maria Francesca Massa

Articolo letto 1.137 volte

Visualizza l'elenco dei principali articoli